Manifesto

Trascuràbile agg. [der. di trascurare]. – Che si può trascurare, di cui può tenersi poco o nessun conto.

Enciclopedia Treccani

Le cose, le notizie, persino le persone a volte non hanno significato in sè, ma è il nostro atteggiamento verso di loro che ne determina il valore. In fin dei conti è la cura che mettiamo (o che non mettiamo) in ciò che facciamo, nelle relazioni e nelle connessioni, che ne costruisce il senso.

Un po’ come con i burattini: trascurabili finchè qualcuno non gli dona il movimento e la voce.

Trascurabile è una provocazione, una sfida che parte proprio da queste semplici considerazioni, rinfacciando in ogni pagina l’ossimoro tra la parola-logo e il contenuto, che, in quanto tale, è invece proprio il contrario di trascurabile (“considerevole”, “importante”).

Trascurabile è un blog aggiornato in modo non continuativo.
© Copyright ACD srl tutti i diritti riservati
P.I. 03317920043 - REA CN280712
Cap. Soc. i.v. 12.000,00 €
regole per l'utilizzo e privacy
cookie

made with ❤️ in ACD